Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione A > Beata Agnese di Gesù (Galand) de Langeac Condividi su Facebook Twitter

Beata Agnese di Gesù (Galand) de Langeac Domenicana

19 ottobre

Le Puy-en-Velay, 17 novembre 1602 - Langeac, 19 ottobre 1634

Entrò prima nel Terz'Ordine e poi nel 1623 nel monastero di Langeac. Riconosciute le sue virtù, fu presto maestra delle novizie e poi priora. La fama di santità e gli uffici delicati da lei ricoperti le attirarono non solo lodi, ma anche calunnie e invidie, perciò nel 1631 fu destituita da priora. Accettò con grande serenità tutte queste ingiuste sofferenze offrendole a Dio perché in Francia fossero applicati i decreti del Concilio di Trento sulla formazione del clero. Ricevette dalla Vergine la missione di pregare per l'abate di Prébac, che lei conobbe solo dopo alcuni anni: si trattava di J. J. Olier, che lo Spirito Santo suscitò per la fondazione dei primi seminari in Francia. A lui comunicò il suo segreto: l'intima unione con Dio.

Etimologia: Agnese = pura, casta, dal greco

Martirologio Romano: A Langeac lungo il fiume Allier in Francia, beata Agnese di Gesù Galand, vergine dell’Ordine dei Predicatori, che, priora del convento, rifulse nell’ardente amore per Gesù Cristo e nella dedizione alla Chiesa, offrendo continue preghiere e penitenze per i suoi pastori.


Agnese nacque il 17 novembre 1602 in una famiglia di sette figli a Le Puy – en – Velay dove il padre gestiva una bottega di coltelli. La città, fin dal medioevo, è un centro di pellegrinaggi mariani tra i principali della Francia. Agnese crebbe perciò educata nella preghiera e a sette anni si consacrò a Maria, come sua schiava d’amore. A nove anni prese a recitare l’ufficio quotidiano in onore dello Spirito Santo. Nel 1621 divenne sorella nell’Ordine della Penitenza di San Domenico e nel 1623 fu accettata come Monaca Conversa nel Monastero di S. Caterina da Siena, edificato in quell’anno nella cittadina di Langeac. Esso apparteneva con altri trentuno al movimento di riforma inaugurato nel sud della Francia da Padre Sebastiano Michaelis. Nel 1625, nella festa della Purificazione della B. V. Maria emise la Professione Solenne in qualità di Monaca Corista. Fu Maestra delle Novizie e due volte priora. A imitazione della mistica maestra di Siena, visse appassionata di Cristo e della Chiesa. Ispirata da Maria pregò e soffri per il giovane ecclesiastico Giovanni Giacomo Olier, facendogli conoscere di essere chiamato a fondare i primi Seminari in Francia. Gli ultimi tre anni della sua breve vita, amareggiata da diffamazioni invidiose, che la fecero rimuovere da l’ufficio di Priora, furono da lei offerti in sacrifici spirituali per la futura Congregazione dei Preti di San Sulpizio, istituita da Olier. Tenne un quotidiano rapporto con il suo angelo custode. Morì il 19 ottobre 1634. Il suo corpo è conservato nel Monastero di Langeac. Papa Giovanni Paolo II il 20 novembre 1994 l’ha beatificata assieme a Padre Giacinto Cormier, Maestro Generale dal 1832 al 1916, il quale riconobbe di dovere la sua vocazione alle preghiere di Madre Agnese di Gesù.


Autore:
Franco Mariani

______________________________
Aggiunto/modificato il 2002-04-10

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati