Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati


Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:

E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione Servi di Dio > Serva di Dio Anna Maria Gomez Campos Condividi su Facebook Twitter

Serva di Dio Anna Maria Gomez Campos Cofondatrice

.

Cittą del Messico, 5 luglio 1894 - 24 marzo 1985


Anna Maria Gómez Campos nacque il 5 lug. 1894 a Città del Messico. Orfana di padre a soli due anni, furono la madre e la nonna materna che si presero cura dell’educazione sua e della sorella minore Guadalupe. Ebbero un'infanzia felice. Anna era intelligente, imparò a leggere e scrivere prima di andare a scuola. A 15 anni sentì il desiderio di consacrarsi a Dio, tanto che qualche anno più tardi declinò un’offerta di matrimonio. Decise di studiare medicina, in un mondo accademico in cui la donna era emarginata, ma dovette ritirarsi, per circa un anno, a causa di una grave malattia agli occhi. Nel 1909 iniziò gli studi presso la Scuola Nazionale Preparatoria dove, nel 1917, sarà insegnante di scuola elementare. Lavorò quindi, per due anni, nel primo centro messicano per insegnanti di Psicologia Sperimentale e ciò le permise di conoscere bene la realtà educativa infantile. Fondamentale per la sua vita fu l’incontro con un sacerdote, il Venerabile Felix de Jesus Rougier (1859-1938) che nel 1922 le chiese di collaborare alla fondazione di una congregazione religiosa la cui missione era di estendere il regno dello Spirito Santo attraverso l’educazione dei giovani, l’apostolato nella famiglia e il sostegno delle vocazioni religiose. Il 12 gen. 1924, a San Luis Potosì, nacque l'Istituto delle Figlie dello Spirito Santo che già l’anno seguente presero a collaborare con il locale seminario. Felix de Jesus viveva la spiritualità che Cristo aveva ispirato alla Venerabile Concepción Cabrera de Armida (1862-1937), ideatrice delle Opere della Croce. La prima scuola della Congregazione fu denominata Istituto dello Spirito Santo e Nostra Signora di Guadalupe. Negli anni seguenti la Rivoluzione Messicana, Madre A. poté fondare scuole e comunità in varie parti del paese. Ciò permise alla congregazione di consolidarsi. Con il permesso di P. Felix, sia la sorella che la madre della Serva di Dio furono ammesse nell’Istituto che nel 1932 ottenne il riconoscimento di diritto diocesano. Con la morte di padre Felix, il 10 gen. 1938, Madre A. dovette affrontare nuove responsabilità e non pochi problemi. Negli anni che seguirono aprì però numerose comunità: Morelia, Mexico City, Tijuana, Ensenada, Veracruz, Merida, Tulancingo Mexicali, Cuernavaca, Zamora. Grazie alle risorse ricavate dalle scuole delle grandi città, poté dar vita a scuole per bambini poveri e adulti analfabeti. Nel 1950 la Congregazione ebbe l’approvazione di diritto pontificio. Nel 1957 aprì una casa a San Luis per bambini “senzatetto”, nel 1963 a Cuernavaca la casa di riposo per le suore anziane. Attraverso la corrispondenza fu apostola della spiritualità della Croce, i suoi insegnamenti furono utili anche a molti laici. Nel dic. 1968 rinunciò alla carica di Superiora Generale, potendo così trascorrere gli ultimi anni della sua lunga vita nella preghiera, seguendo spiritualmente le proprie “figlie”. Morì in fama di santità, il 24 mar. 1985, a Città del Messico. Quel giorno un arcobaleno si vide brillare nel cielo. Le sue spoglie riposano nel Panteón Jardín di Città del Messico. Dal 16 feb. 2002 è in corso il processo di canonizzazione.


Autore:
Daniele Bolognini


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

______________________________
Aggiunto/modificato il 2014-02-14

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


L'Album delle Immagini
è temporaneamente
disattivato




CD immagini

Sostienici e avrai TUTTE le immagini di Santiebeati
Clicca qui per richiederlo

Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati