Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: info@santiebeati.it


> Home > Sezione A > Sant' Alessio Falconieri Condividi su Facebook Twitter

Sant' Alessio Falconieri Fondatore

17 febbraio

>>> Visualizza la Scheda del Gruppo cui appartiene

17 febbraio 1310

Della famiglia dei Falconieri, zio di Santa Giuliana, Sant’Alessio fu esempio fulgido di umiltà e purezza. La sua vita fu una continua lode a Dio. Amava andare per la questua, impegnandosi specialmente a sostenere i suoi frati mandati a studiare alla Sorbona di Parigi. Morì all’età di 110 anni il 17 febbraio 1310. Clemente XI il 1° dicembre 1717 confermò il suo culto, poi Leone XIII lo ha canonizzato insieme agli altri 6 Fondatori il 15 gennaio 1888. L’ultima edizione del Martirologio Romano prima del Concilio Vaticano II ricordava San’Alessio Falconieri Confessore al 17 febbraio. Oggi la festa comune dei Sette Fondatori è al 17 febbraio nella forma ordinaria del rito romano ed il 12 dello stesso mese nella forma extraordinaria.



Nato intorno al 1200 dalla nota famiglia fiorentina dei Falconieri, si diede alla mercatura.
Iscrittosi con altri sei amici alla società della Vergine, nota anche come "dei servi di Maria", d'ispirazione domenicana, si ritirò, dopo aver dato i suoi beni ai poveri nel fervore del gran movimento religioso del 1233 detto "l'Alleluia", sul monte Senario, a condurvi vita eremitica. Indotto, verso il 1240, dal vescovo di Firenze, Ardingo, a darsi con i suoi compagni un ordinamento regolare, nel 1244-45, giovandosi anche del consiglio di Pietro da Verona (poi s. Pietro Martire), allora in Firenze, ampliò l'associazione di cui era a capo in un ordine religioso. Nel 1249 era quasi certamente a Firenze, ove s'iniziò la costruzione della chiesa della SS. Annunziata; intanto l'ordine, aderendo alle linee fondamentali della regola domenicana, verso il 1256 accentuò il carattere cenobitico, assumendo il nome di Ordine dei servi di Maria e preoccupandosi specialmente della cura d'anime.
Emergendo fra tutti per rigore ascetico e zelo di vita religiosa, Alessio Falconieri visse fino a tardissima età: morì nel 1310 a Firenze, a 110 anni.
Venerato con i suoi compagni già fin dal secolo XIV, subito dopo la morte, Alessio ebbe riconosciuto il suo culto, come beato, nel 1717 e fu santificato, con i suoi compagni, il 15 gennaio 1888.


Fonte:
www.treccani.it

______________________________
Aggiunto/modificato il 2021-02-25

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati